Cos’è una consulenza orientativa?

La consulenza orientativa è un’attività che ha lo scopo di facilitare l’utente nella presa di decisioni rispetto al proprio percorso professionale, facilitandolo nella rivalutazione del proprio percorso formativo o lavorativo e nella scelta di eventuali alternative.

Si realizza fondamentalmente attraverso lo strumento del colloquio individuale di orientamento e con l’eventuale utilizzo di strumenti di analisi delle esperienze, delle competenze e delle risorse del soggetto.

Obiettivi principali del servizio:

  • Sostenere l’utente nell’analisi della propria storia personale e professionale e nell’identificazione delle proprie competenze, risorse, interessi professionali ed extra professionali.
  • Supportare l’utente nell’acquisizione di informazioni sulle opportunità professionali, lavorative e formative offerte dal contesto di riferimento.
  • Accompagnare l’utente nella definizione di un progetto professionale e/o formativo e nella formulazione di un piano concreto di azione per attuarlo.

Tra gli importanti strumenti riconducibili alla consulenza orientativa troviamo il Bilancio delle competenze, il Counseling e eventualmente, ove necessario, percorsi di Sostegno psicologico.

Chi sono gli utenti del servizio?

Gli utenti del servizio di consulenza orientativa sono le persone in cerca di lavoro e/o in transizione lavorativa, in particolare i giovani inoccupati, gli studenti e gli adulti disoccupati.
Visto che il servizio di consulenza orientativa può diversificarsi a seconda della tipologia di utenti, è opportuno procedere sempre a un’analisi dettagliata delle caratteristiche del proprio bacino di utenza, segmentando gli utenti secondo criteri specifici.

RICHIEDI INFORMAZIONI